MAGLI DELL'IMPERATORE

A tua Gloria, e a Gloria di Colui che è sulla Terra

Rogal Dorn
Si sa molto poco riguardo la casa ed i primi anni di vita di Rogal Dorn. Tuttavia, si crede che sia stato uno dei primi Primarchi ritrovati dall'Imperatore, e, a differenza di molti altri, Rogal Dorn riconobbe da se l' Imperatore dell'Umanità. Dorn presentò la fortezza spaziale mobile Phalanx all'imperatore, per assisterlo nella Grande Crociata. Dando il Benvenuto a Dorn, e subito riconoscendolo come uno dei suoi venti figli creati dall'ingegneria genetica, l'Imperatore ricompensò Dorn con il comando della VII Legione Space Marine.

La Grande Crociata
La VII Legione, che portava il nome di Magli dell'Imperatore, ottenne grandi successi già agli inizi della Grande Crociata, agendo come riserva strategica delle Forze Imperiali. Abile a dispiegarsi in modo veloce e flessibile, la Legione sferrò il colpo decisivo in molte campagne. L'abilità nelle guerre d'assedio era simile a quella della Legione dei Guerrieri di Ferro, e la Legione fu impiegata come Guardia Pretoriana dell'Imperatore fino alla creazione della Guardia Custode.

Rogal Dorn, e per estensione i Marines dei Magli dell'Imperatore, erano additati come esempi di virtù per verità, onore, coraggio ed umiltà. Tuttavia, Perturabo dei Guerrieri del Ferro sosteneva che Dorn ed i Magli erano arroganti e troppo orgogliosi. Ciò raggiunse un picco in un incidente tra Dorn e Perturabo, che si disputavano l'onore di sovrintendere alla costruzione del Palazzo Imperiale sulla Terra. Questo portò ad un'aspra rivalità tra le due Legioni che sarebbe sfociata nel dichiarato odio reciproco.


L'Eresia di Horus
Quando l'Imperatore ebbe sentore dell' Eresia di Horus, Dorn venne nominato Comandante Supremo delle forze armate dell' Imperium dell'Uomo. I Magli dell'Imperatore furono una delle tre Legioni lealiste coinvolte nell' assedio del Palazzo Imperiale, difendendolo tanto eroicamente da entrare nella leggenda.
Fu Dorn a scoprire i corpi dell'Imperatore e di Horus dopo il loro titanico duello, e fu lui a riportare il corpo dell'Imperatore sulla Terra, cosicché poté essere inserito nel Trono Dorato. Rendendosi conto del vuoto lasciato dall'Imperatore, Dorn guidò la sua Legione in una Crociata contro le truppe ribelli, fino a quando la Legione venne richiamata sulla Terra.

Il Nuovo Imperium
Dorn inizialmente fu contrario all'idea di dividere le Legioni Space Marine proposta da Roboute Guilliman degli Ultramarine. Tre cose avvennero, che gli fecero mutare giudizio. La prima fu realizzare che sebbene i Magli non potessero più servire l'Imperatore come avevano fatto fino a quel momento, dovevano però restare fedeli agli ideali che Lui aveva promosso. Il secondo fu l'Incidente della 'Gabbia di Ferro', in cui perirono diverse centinaia di Marines dei Magli dell'Imperatore. Il terzo fu l'incidente nel quale l'incrociatore d'assalto "Angelo Terribile" venne abbattuto dalla Marina Imperiale.

Uscita dall'Incidente della Gabbia di Ferro, la Legione dei Magli dell'Imperatore venne divisa in tre Capitoli, Magli dell'Imperatore, Templari Neri e Magli Scarlatti. Poiché la fortezza monastero dei Magli, Phalanx, era posta nello spazio, il Capitolo dei Magli dell'Imperatore era in grado di reagire rapidamente agli incidenti ed alle richieste di aiuto all'Imperium. Essendosi creata un'ottima reputazione tra molte delle organizzazioni dell'Imperium, il Capitolo ha potuto indirizzare gli eventi più di qualsiasi altro Capitolo di Space Marine.

Del destino di Rogal Dorn, si sa che fu il Primarca Lealista vissuto più a lungo. Cadde in battaglia nel tentativo di respingere una flotta del Caos diretta su Cadia, un tentativo riuscito. Il suo destino reale è poco chiaro: si dice che tutto quello che fu trovato di Rogal Dorn fu una sua mano, che ora è la più preziosa reliquia del Capitolo. Altre fonti (precedenti) dicono che il suo corpo venne recuperato e che l'intero scheletro di Dorn è ora esposto nella Sala degli Eroi che si trova davanti alla Sala del Trono dell'Imperatore, sulla Terra.
Un privilegio di ogni Maestro Capitolare dei Magli dell'Imperatore è iscrivere la propria araldica, nei caratteri più minuti possibile, sulle ossa della mano di Rogal Dorn.

Organizzazione
Originariamente, la Legione Magli dell'Imperatore aveva un'organizzazione rigida, ogni Compagnia era identica, i Comandanti di Compagnia privi di immaginazione. Dalla Seconda Fondazione, questa rigidità si è allentata, e i Magli dell'Imperatore sono considerati secondi solo agli Ultramarine nel seguire il Codex Astartes.
I Magli dell'Imperatore hanno avamposti su molti mondi, ma non si comportano come protettori e non pretendono tributi. I Magli dell'Imperatore sono ovunque presenti come graditi ospiti, non padroni, e lo stesso Rogal Dorn disse al riguardo "Io voglio reclute, non vassalli!"

Mondo Natale
Il Mondo Natale di Rogal Dorn è sconosciuto, sebbene molti pongano le sue origini tra gli alveari di ghiaccio del pianeta Inwit. Nei documenti ufficiali, il mondo natale della Legione, e poi del Capitolo, è indicato come la Terra stessa (il gioco da tavolo Eresia di Horus situa il loro Monastero-Fortezza attaccato al lato ovest del Palazzo Imperiale), tuttavia il Capitolo oggi è principalmente dispiegato a bordo della massiccia fortezza spaziale mobile Phalanx (nel gioco da tavolo Eresia di Horus, il Monastero-Fortezza spesso è il primo muro ad essere distrutto).

Reclutamento
Come altri Capitoli con base nello spazio, Magli dell'Imperatore non hanno una relazione con un mondo specifico per arruolare nuove reclute, che avviene nei loro avamposti sparsi su molti pianeti. Inwit, Terra e Necromunda sono solo alcuni dei mondi sui quali i Magli dell'Imperatore arruolano potenziali Neofiti.

Seme Genetico
Nei Magli dell'Imperatore si trovano molte dei miglioramenti genetici comuni tra gli Space Marines, ma ci sono impianti che, nel corso dei millenni, sono divenuti inutili o hanno perduto la loro funzionalità (le fonti d'informazione sono oscure e lacunose). I Magli dell'Imperatore non hanno più la Ghiandola di Betcher funzionante (un organo che permette agli Space Marines di sputare veleno). Inoltre, la membrana Sus-An (organo che permette a uno Space Marine di sospendere le sue funzioni vitali per un periodo di tempo) o non funziona o addirittura non è presente.

Il Cappellano dei Magli dell'Imperatore predica che un Maglio non deve permettere a queste mancanze di condizionarlo. "Dobbiamo rimpiangere tali perdite? No! Noi siamo i Magli! noi non abbiamo bisogno di sputare veleno o di sospendere le nostre funzoni vitali. Noi schiacciamo i nostri nemici."
Il seme genetico dei Magli dell'Imperatore ha anche un'altra caratteristica: un Maglio dell'Imperatore può controllare il dolore con la forza di volontà. di conseguenza, i Magli continuano a combattere malgrado ferite che fermerebbero altri Space Marines, ma alcuni Magli trasformano questa dote in un'ossessione, sembra che combattano per procurarsi deliberatamente ferite.
Il dolore è parte importante di molti rituali all'interno del Monastero dei Magli dell'Imperatore. Nel loro tempo libero, i marines possono mettersi alla prova con test sul dolore, per determinare il limite della loro capacità di resistere al dolore. Una tradizionale cerimonia di iniziazione per le reclute di sei mesi è la prova del "Tunnel del Terrore", un largo tunnel in cui si soffre intensamente, con calore incandescente, freddo intenso e vuoto che vengono simulati per induzione nervosa. Usando una tecnologia similare, i marines che infrangono le regole possono essere puniti con un "nerve glove", un rivestimento elastico che induce dolore in tutto il corpo.

Dottrina di Combattimento
Durante la Grande Crociata, i Magli dell'Imperatore furono impiegati come riserva strategica, aspettando mentre altre truppe prendevano contatto con il nemico e ne identificavano i punti deboli. La chiave di volta delle difese nemiche era l'obbiettivo assegnato al Capitolo, che era l'incudine su cui il nemico era spinto dalle altre Legioni di Space Marine.

Subito dopo l'Eresia di Horus, i Magli iniziarono a combattere in modo più feroce, spesso non riuscendo a beneficiare dell'apporto di spionaggio e ricognizioni, e volendo continuare a combattere anche quando una ritirata tattica sarebbe la strategia migliore. Questa indole è stata temperata quando la Legione ha accettato le dottrine del Codex Astartes, ed i Confratelli più fanatici hanno scelto volontariamente di entrare nel Capitolo di Seconda Fondazione dei Templari Neri. Durante i loro diecimila anni di esistenza, I Magli dell'Imperatore hanno mantenuto la loro abilità di padroni nella guerra di posizione, ma hanno migliorato la loro capacità di aggancio del nemico in tutte le forme di combattimento.

Colori
L'armatura dei Magli dell'Imperatore è immutata dalla loro fondazione; gialla con decorazioni rosse e nere. Il simbolo del Capitolo, è un guanto da armatura nero, chiuso a pugno, in campo bianco o giallo.
I Magli ornano le loro armature con unn gran numero di decorazioni e stemmi, per mostrare all'umanità la loro assoluta devozione all'Imperatore.
Una visibile differenza nel loro aspetto è che i veterani portano sui caschi una banda rossa, il contrasto con il bianco degli Ultramarine e degli altri Capitoli osservanti il Codex.

Personaggi Speciali

Vladimir Pugh:
Attuale Maestro Capitolare dei Magli dell'Imperatore. si crede si sia fatto asportare le papille gustative per punizione di un non specificato disastro militare.

Capitano Lysander:
Distintosi, ancora sergente, contro gli eretici di Iduno nella Battaglia del Ponte Imperiale, assunse il comando come Capitano della II Compagnia dopo la cattura dell'Incrociatore Eldar Sangue di Khaine. durante l'assedio di Haddrake Tor si coprì di ulteriore gloria e ricevette dalle mani del morente Capitano Kleitus il martello tuono noto come Pugno di Dorn. Dopo la riorganizzazione del Capitolo dovuta alle alte perdite della Campagna fu promosso Primo Capitano, Maestro della I Compagnia, Sovrintendente dell'Arsenale e Comandante Custode della Falange (fortezza monastero spaziale dei Magli dell'Imperatore).

Capitano Lexandro D'Arquebus:
Membro di rango elevato dell'Alveare Trazior di Necromunda, Lexandro D'Arquebus è salito di rango molto rapidamente anche gli Space Marines. e l'unico sopravissuto dei tre fratelli di Trazior; i nomi dei due fratelli caduti sono incisi sulle ossa delle dita della sua mano sinistra in loro perenne ricordo.

Contraddizione dei Bevitori di Anime
secondo il libro "Bevitori di Anime",Ci fu un quarto Capitolo di Seconda Fondazione disceso dai Magli dell'Imperatore. Il racconto dice che questo Capitolo è stato generato dalle divisioni orbitali d'assalto della Legione dei Magli dell'Imperatore.
Tuttavia, in nessuno dei Codici relativi alla Seconda Fondazione degli Space Marines si trovano accenni all'esistenza di questo Capitolo, in particolare in quelli pubblicati dopo il romanzo. Attualmente, la canonicità dei Bevitori di Anime come Capitolo di Seconda Fondazione è incerta.
Comunque va considerato che la loro defezione per il Caos è ragione sufficiente per la cancellatura da ogni Registro Imperiale dei Bevitori di Anime .

Nessun commento: